Lando Norris
Mon, July 24, 2023

“Abbiamo dimostrato a qualcuno di sbagliato” – Norris sfida i critici e si dice felice per i podi consecutivi di McLaren

Lando Norris è apparso a tratti frustrato durante il Gran Premio d’Ungheria, sotto pressione dalle vetture dietro di lui e faticando a controllare le emozioni alla radio. Tuttavia, alla fine ha ancora una volta offerto una guida perfetta, portando la sua vettura dalla terza posizione in griglia al secondo posto al traguardo e ottenendo il suo secondo podio consecutivo.

Partendo dal lato pulito della griglia e con l’aspirazione di Lewis Hamilton davanti, senza dimenticare di essere l’unico pilota con gomme medie nuove, molti si aspettavano che Norris partisse con determinazione. Tuttavia, si è ritrovato intrappolato tra le battaglie tra le vetture di Mercedes e Red Bull, e ha visto il suo compagno di squadra Oscar Piastri avanzare in seconda posizione, mentre Norris si posizionava terzo.

Così sono rimasti fino a quando Norris è stato il primo a essere chiamato per il pit-stop di apertura, e un giro aggressivo del pilota inglese gli ha permesso di uscire dai box fianco a fianco con Piastri. Norris è riuscito a mettere il muso davanti e da lì il secondo posto sembrava assicurato, finché non è arrivata la pressione finale da parte di Sergio Perez, in fase di recupero.

“Una gara difficile”, è stata la reazione sintetica di Norris. “Non è stata facile, specialmente con Checo [Perez] che mi raggiungeva alla fine. Ma non aveva abbastanza velocità per avvicinarsi, quindi sono contento. Ho dovuto lottare un po’ all’inizio, sono stato un po’ ingabbiato alla curva 1. Ma un altro podio per noi e per McLaren, è fantastico.

“Al momento siamo molto felici dei progressi che abbiamo fatto. Passare da dove eravamo quattro, cinque gare fa, lottando per uscire dalla Q1, a lottare per pole e podi, ci accontentiamo per ora e il nostro momento arriverà più avanti nell’anno.”

Scherzando sul fatto che la tanto attesa prima vittoria potrebbe arrivare solo “se Max [Verstappen] si ritira,” Norris si è dimostrato combattivo quando gli è stato chiesto riguardo al progresso meteorico di McLaren sin dall’introduzione degli aggiornamenti sulla sua vettura in Austria, appena tre gare fa. Da allora ha concluso quarto, secondo e di nuovo secondo, una situazione ben diversa rispetto ai due 17° posti con cui ha aperto la stagione.

“Credo che sapevamo fin dall’inizio che avremmo avuto delle difficoltà”, ha detto dopo la gara. “Sembravamo piuttosto deboli. Abbiamo ricevuto molte critiche per McLaren, dicendo che non stavano facendo un lavoro abbastanza buono, ma sono felice di aver finalmente dimostrato a qualcuno di sbagliato.”

Le ardite prestazioni recenti di Norris hanno sicuramente attirato l’attenzione, e il CEO di McLaren, Zak Brown, non ha usato mezzi termini quando gli è stato chiesto cosa debba fare la squadra per trattenere il giovane pilota nel caso in cui una squadra più grande lo voglia.

“Credo che il modo per trattenerlo sia quello di dargli una buona vettura da corsa”, ha detto Brown. “Ama la squadra, crede nella squadra ed era un po’ frustrato all’inizio della stagione – come lo eravamo tutti noi – ma ora ha ottenuto due secondi posti. Finché continueremo a fare così, lui resterà con noi.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Lando Norris è apparso a tratti frustrato durante il Gran Premio d’Ungheria, sotto pressione dalle vetture dietro di lui e faticando a controllare le emozioni alla radio. Tuttavia, alla fine ha ancora una volta offerto una guida perfetta, portando la sua vettura dalla terza posizione in griglia al secondo posto al traguardo e ottenendo il suo secondo podio consecutivo.

I migliori siti di gioco d'azzardo online in Italia

10.0
#1 IN ITALIA
Gioco Digitale
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
9.8
PIÙ POPOLARE
888
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.7
LIBRO SPORTIVO DELL'ANNO
Bwin
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
Eurobet
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.5
LeoVegas
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.4
Betway
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra

Così sono rimasti fino a quando Norris è stato il primo a essere chiamato per il pit-stop di apertura, e un giro aggressivo del pilota inglese gli ha permesso di uscire dai box fianco a fianco con Piastri. Norris è riuscito a mettere il muso davanti e da lì il secondo posto sembrava assicurato, finché non è arrivata la pressione finale da parte di Sergio Perez, in fase di recupero.

“Una gara difficile”, è stata la reazione sintetica di Norris. “Non è stata facile, specialmente con Checo [Perez] che mi raggiungeva alla fine. Ma non aveva abbastanza velocità per avvicinarsi, quindi sono contento. Ho dovuto lottare un po’ all’inizio, sono stato un po’ ingabbiato alla curva 1. Ma un altro podio per noi e per McLaren, è fantastico.

“Al momento siamo molto felici dei progressi che abbiamo fatto. Passare da dove eravamo quattro, cinque gare fa, lottando per uscire dalla Q1, a lottare per pole e podi, ci accontentiamo per ora e il nostro momento arriverà più avanti nell’anno.”

Scherzando sul fatto che la tanto attesa prima vittoria potrebbe arrivare solo “se Max [Verstappen] si ritira,” Norris si è dimostrato combattivo quando gli è stato chiesto riguardo al progresso meteorico di McLaren sin dall’introduzione degli aggiornamenti sulla sua vettura in Austria, appena tre gare fa. Da allora ha concluso quarto, secondo e di nuovo secondo, una situazione ben diversa rispetto ai due 17° posti con cui ha aperto la stagione.

“Credo che sapevamo fin dall’inizio che avremmo avuto delle difficoltà”, ha detto dopo la gara. “Sembravamo piuttosto deboli. Abbiamo ricevuto molte critiche per McLaren, dicendo che non stavano facendo un lavoro abbastanza buono, ma sono felice di aver finalmente dimostrato a qualcuno di sbagliato.”

Le ardite prestazioni recenti di Norris hanno sicuramente attirato l’attenzione, e il CEO di McLaren, Zak Brown, non ha usato mezzi termini quando gli è stato chiesto cosa debba fare la squadra per trattenere il giovane pilota nel caso in cui una squadra più grande lo voglia.

“Credo che il modo per trattenerlo sia quello di dargli una buona vettura da corsa”, ha detto Brown. “Ama la squadra, crede nella squadra ed era un po’ frustrato all’inizio della stagione – come lo eravamo tutti noi – ma ora ha ottenuto due secondi posti. Finché continueremo a fare così, lui resterà con noi.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
 
Notizie correlate
Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com