Charles LeClerc e Carlos Sainz
Thu, July 27, 2023

Leclerc e Sainz esortano la Ferrari a “fare un passo avanti” e ridurre il divario con i rivali dopo i risultati di P7 e P8 a Budapest

Charles Leclerc ha definito il suo settimo posto al Gran Premio d’Ungheria “una vergogna” mentre lui e il compagno di squadra della Ferrari, Carlos Sainz – che ha concluso in P8 – hanno chiesto alla loro squadra di trovare soluzioni per ridurre il gap con Red Bull, McLaren e Mercedes.

Leclerc è partito dalla sesta posizione sulla griglia e ha fatto una partenza solida che lo ha visto al quinto posto nelle fasi iniziali. Ma un lento pit stop, oltre a una penalità di cinque secondi per eccesso di velocità nel pit lane, hanno limitato le sue speranze di salire sul podio.

Il pilota della Ferrari ha concluso sesto in pista, ma la penalità lo ha fatto retrocedere dietro George Russell, portandolo al settimo posto nella classifica finale della gara. Parlando dopo la gara, Leclerc ha detto: “È una vergogna. Il primo set di pneumatici mi sembrava abbastanza buono. Avevamo un buon passo e poi abbiamo avuto un pit stop lento che ci ha messo in una situazione difficile.

“Ero poi con Carlos, dove forse abbiamo perso un po’ di tempo. Nel terzo set ho iniziato a spingere un po’ di più e le cose sono migliorate. C’era anche una penalità di cinque secondi per l’eccesso di velocità nel pit lane, quindi tutto sommato, non è stata una giornata fantastica di nuovo.”

Quando gli è stato chiesto se spingerà la sua squadra a migliorare la vettura per tornare a lottare per il podio, Leclerc ha risposto: “Sì, certo. Anche se oggi, onestamente, nel purissimo passo gara, non eravamo così male.

“E’ solo che con il lento pit stop più la penalità di cinque secondi, siamo stati in una situazione molto difficile per il secondo stint. Abbiamo perso troppo rispetto ai ragazzi davanti. Penso che almeno Oscar [Piastri] fosse raggiungibile.

“Lando [Norris] era forse un po’ più difficile da raggiungere poiché hanno un po’ più di velocità. Sicuramente dobbiamo fare un passo avanti perché Mercedes, Red Bull e ora McLaren sono avanti.”

Sainz, d’altra parte, non è riuscito a qualificarsi per la Q3 per la prima volta dall’Arabian Saudi Arabian Grand Prix del 2021. Tuttavia, partendo con le gomme soft, ha fatto una partenza veloce dall’11° posto in griglia, arrivando sesto al termine del primo giro. Ma dopo essersi classificato ottavo, lo spagnolo ritiene che siano stati frenati dalla mancanza di velocità e dai problemi di degrado.

“Niente male,” ha detto Sainz, quando gli è stato chiesto della sua giornata a Budapest. “Penso che abbiamo avuto una partenza molto buona, un buon stint, ma poi abbiamo seguito un po’ il passo della macchina che questo weekend non è stato eccezionale.

“Con il degrado, con il caldo, abbiamo avuto qualche problema con le gomme come capita di solito. Alla fine ci dobbiamo accontentare dell’ottavo posto, anche se la partenza sembrava promettente più di così.”

Quando gli è stato chiesto se si aspettava più di un P8 prima del weekend, Sainz ha risposto: “Credo che tutti noi ci aspettassimo un po’ di più. Specialmente su una pista lenta come questa, pensavamo che la nostra macchina avrebbe risposto meglio.

“Ma purtroppo è stato abbastanza evidente che siamo finiti piuttosto indietro rispetto alle McLaren, alle Mercedes e alle Red Bull, e questo è su cui dobbiamo continuare a concentrarci.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Charles Leclerc ha definito il suo settimo posto al Gran Premio d’Ungheria “una vergogna” mentre lui e il compagno di squadra della Ferrari, Carlos Sainz – che ha concluso in P8 – hanno chiesto alla loro squadra di trovare soluzioni per ridurre il gap con Red Bull, McLaren e Mercedes.

I migliori siti di gioco d'azzardo online in Italia

10.0
#1 IN ITALIA
Gioco Digitale
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
9.8
PIÙ POPOLARE
888
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.7
LIBRO SPORTIVO DELL'ANNO
Bwin
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
Eurobet
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.5
LeoVegas
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.4
Betway
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra

Il pilota della Ferrari ha concluso sesto in pista, ma la penalità lo ha fatto retrocedere dietro George Russell, portandolo al settimo posto nella classifica finale della gara. Parlando dopo la gara, Leclerc ha detto: “È una vergogna. Il primo set di pneumatici mi sembrava abbastanza buono. Avevamo un buon passo e poi abbiamo avuto un pit stop lento che ci ha messo in una situazione difficile.

“Ero poi con Carlos, dove forse abbiamo perso un po’ di tempo. Nel terzo set ho iniziato a spingere un po’ di più e le cose sono migliorate. C’era anche una penalità di cinque secondi per l’eccesso di velocità nel pit lane, quindi tutto sommato, non è stata una giornata fantastica di nuovo.”

Quando gli è stato chiesto se spingerà la sua squadra a migliorare la vettura per tornare a lottare per il podio, Leclerc ha risposto: “Sì, certo. Anche se oggi, onestamente, nel purissimo passo gara, non eravamo così male.

“E’ solo che con il lento pit stop più la penalità di cinque secondi, siamo stati in una situazione molto difficile per il secondo stint. Abbiamo perso troppo rispetto ai ragazzi davanti. Penso che almeno Oscar [Piastri] fosse raggiungibile.

“Lando [Norris] era forse un po’ più difficile da raggiungere poiché hanno un po’ più di velocità. Sicuramente dobbiamo fare un passo avanti perché Mercedes, Red Bull e ora McLaren sono avanti.”

Sainz, d’altra parte, non è riuscito a qualificarsi per la Q3 per la prima volta dall’Arabian Saudi Arabian Grand Prix del 2021. Tuttavia, partendo con le gomme soft, ha fatto una partenza veloce dall’11° posto in griglia, arrivando sesto al termine del primo giro. Ma dopo essersi classificato ottavo, lo spagnolo ritiene che siano stati frenati dalla mancanza di velocità e dai problemi di degrado.

“Niente male,” ha detto Sainz, quando gli è stato chiesto della sua giornata a Budapest. “Penso che abbiamo avuto una partenza molto buona, un buon stint, ma poi abbiamo seguito un po’ il passo della macchina che questo weekend non è stato eccezionale.

“Con il degrado, con il caldo, abbiamo avuto qualche problema con le gomme come capita di solito. Alla fine ci dobbiamo accontentare dell’ottavo posto, anche se la partenza sembrava promettente più di così.”

Quando gli è stato chiesto se si aspettava più di un P8 prima del weekend, Sainz ha risposto: “Credo che tutti noi ci aspettassimo un po’ di più. Specialmente su una pista lenta come questa, pensavamo che la nostra macchina avrebbe risposto meglio.

“Ma purtroppo è stato abbastanza evidente che siamo finiti piuttosto indietro rispetto alle McLaren, alle Mercedes e alle Red Bull, e questo è su cui dobbiamo continuare a concentrarci.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
 
Notizie correlate
Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com