Thu, March 30, 2023

Una stella del tennis ucraino sostiene che i giocatori stiano lottando per replicare il bando della Russia a Wimbledon

Marta Kostyuk ha rivelato che alcuni giocatori ucraini stanno lottando per far bandire i russi e i bielorussi dai tornei di tennis. Wimbledon è finora l’unico torneo ad aver preso questa decisione, escludendoli dai Campionati del 2022.

Kostyuk è rimasta sempre attiva sulla questione dell’impatto della guerra in Ucraina, dopo l’invasione della Russia nel suo paese natale 13 mesi fa. La ventenne ha rifiutato di stringere la mano delle sue avversarie russe in diverse occasioni e ha detto che c’è “tensione” tra i giocatori dei due paesi.

E la numero 38 al mondo ha affrontato nuovamente la questione in una conferenza con atleti che si oppongono alla partecipazione di russi e bielorussi alle Olimpiadi. Ciò è avvenuto dopo che il presidente del Comitato Olimpico Internazionale ha fatto riferimento alla vittoria di Kostyuk nella finale del torneo ATX Open contro la russa Varvara Gracheva.

Dopo che Thomas Bach ha utilizzato la partita per evidenziare che i russi stavano competendo insieme agli ucraini in altri sport senza problemi – nonostante Kostyuk abbia rifiutato di stringere la mano a Gracheva o posare per le foto con il trofeo insieme a lei – la stella ucraina ha risposto: “La mia partita è stata menzionata da Bach”.

La numero 38 del mondo ha anche sostenuto che è stata costretta a giocare contro le sue colleghe russe o perdere la sua carriera tennistica, smentendo il punto di Bach che il tennis fosse un esempio di atleti dei due paesi che giocano insieme. Ha aggiunto: “Abbiamo un sistema di classifica nel nostro sport. Se non partecipo, perderò la mia posizione in classifica e la mia carriera finirà.”

Kostyuk ha poi fatto una grande affermazione, rivelando di essere tra un gruppo di giocatori che avevano spinto privatamente per bandire i professionisti russi e bielorussi dalla competizione. È qualcosa che Wimbledon ha fatto l’estate scorsa, anche se ci sono state segnalazioni che il club All England permetterà agli atleti di tornare come neutri quest’anno.

“Si è detto molto e volevo dire da sola che non lo abbiamo fatto pubblicamente, ma nell’ultimo anno abbiamo combattuto per escludere russi e bielorussi dal nostro sport”, ha detto.

E Kostyuk ha citato lo status dei giocatori come concorrenti nei tour del tennis come un’altra ragione per cui sono costretti a competere accanto ai russi. “Sfortunatamente non siamo giocatori indipendenti. Lavoriamo per le organizzazioni WTA e ATP e non abbiamo molti poteri per apportare modifiche”, ha continuato.

Anche Lesia Tsurenko si è impegnata, con la numero 81 del mondo recentemente finita sui titoli di giornale dopo aver rinunciato a un match contro la bielorussa Aryna Sabalenka ad Indian Wells. La professionista ucraina ha affermato di aver sofferto di attacchi di panico dopo una “scioccante” conversazione con il capo della WTA, Steve Simon, che le aveva detto di non preoccuparsi delle opinioni delle sue rivali russe.

“È un conflitto etico ogni volta che giochiamo contro di loro. Mi ha influenzato al punto da avere attacchi di panico”, ha detto Tsurenko, facendo riferimento ad Indian Wells.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Marta Kostyuk ha rivelato che alcuni giocatori ucraini stanno lottando per far bandire i russi e i bielorussi dai tornei di tennis. Wimbledon è finora l’unico torneo ad aver preso questa decisione, escludendoli dai Campionati del 2022.

I migliori siti di gioco d'azzardo online in Italia

10.0
#1 IN ITALIA
Gioco Digitale
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
9.8
PIÙ POPOLARE
888
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.7
LIBRO SPORTIVO DELL'ANNO
Bwin
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
Eurobet
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.5
LeoVegas
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.4
Betway
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra

E la numero 38 al mondo ha affrontato nuovamente la questione in una conferenza con atleti che si oppongono alla partecipazione di russi e bielorussi alle Olimpiadi. Ciò è avvenuto dopo che il presidente del Comitato Olimpico Internazionale ha fatto riferimento alla vittoria di Kostyuk nella finale del torneo ATX Open contro la russa Varvara Gracheva.

Dopo che Thomas Bach ha utilizzato la partita per evidenziare che i russi stavano competendo insieme agli ucraini in altri sport senza problemi – nonostante Kostyuk abbia rifiutato di stringere la mano a Gracheva o posare per le foto con il trofeo insieme a lei – la stella ucraina ha risposto: “La mia partita è stata menzionata da Bach”.

La numero 38 del mondo ha anche sostenuto che è stata costretta a giocare contro le sue colleghe russe o perdere la sua carriera tennistica, smentendo il punto di Bach che il tennis fosse un esempio di atleti dei due paesi che giocano insieme. Ha aggiunto: “Abbiamo un sistema di classifica nel nostro sport. Se non partecipo, perderò la mia posizione in classifica e la mia carriera finirà.”

Kostyuk ha poi fatto una grande affermazione, rivelando di essere tra un gruppo di giocatori che avevano spinto privatamente per bandire i professionisti russi e bielorussi dalla competizione. È qualcosa che Wimbledon ha fatto l’estate scorsa, anche se ci sono state segnalazioni che il club All England permetterà agli atleti di tornare come neutri quest’anno.

“Si è detto molto e volevo dire da sola che non lo abbiamo fatto pubblicamente, ma nell’ultimo anno abbiamo combattuto per escludere russi e bielorussi dal nostro sport”, ha detto.

E Kostyuk ha citato lo status dei giocatori come concorrenti nei tour del tennis come un’altra ragione per cui sono costretti a competere accanto ai russi. “Sfortunatamente non siamo giocatori indipendenti. Lavoriamo per le organizzazioni WTA e ATP e non abbiamo molti poteri per apportare modifiche”, ha continuato.

Anche Lesia Tsurenko si è impegnata, con la numero 81 del mondo recentemente finita sui titoli di giornale dopo aver rinunciato a un match contro la bielorussa Aryna Sabalenka ad Indian Wells. La professionista ucraina ha affermato di aver sofferto di attacchi di panico dopo una “scioccante” conversazione con il capo della WTA, Steve Simon, che le aveva detto di non preoccuparsi delle opinioni delle sue rivali russe.

“È un conflitto etico ogni volta che giochiamo contro di loro. Mi ha influenzato al punto da avere attacchi di panico”, ha detto Tsurenko, facendo riferimento ad Indian Wells.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
 
Notizie correlate
Le Migliore Offerte
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin Book of Ra + 100% fino a 500€ + 300 Free Spin
10.0
OFFERTA DI BENVENUTO
20€ Bonus Gratis + 500€ Bonus Benvenuto
9.8
OFFERTA DI BENVENUTO
300 Free Spin + Bonus 1.315€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
Bonus 100% fino a 200€
9.7
OFFERTA DI BENVENUTO
225 Free Spin + fino a 1.000€ Bonus
9.5
OFFERTA DI BENVENUTO
50 Free Spin + 100% fino a 500€ + 200 Free Spin Extra
9.4
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com